Hawaii Tropical Botanical Garden

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

 

 

Hawaii Tropical Botanical Garden è un giardino botanico e una riserva naturale che si estende per 17 acri sull'isola Hawaii nell'arcipelago delle Hawaii, Stati Uniti d'America. Dichiarato la zona più bella delle Hawaii, questo parco è il luogo perfetto per gli amanti della fotografia, per gli artisti che ricercano un luogo di pace e silenzio per trovare la giusta ispirazione ma anche per gli amanti della natura che gradiscono lunghe passeggiate nel verde. Il giardino fu fondato nel 1977 da Dan J. Lutkenhouse. Egli acquistò la proprietà di questo vasto terreno con lo scopo di dedicarsi alla coltivazione di numerose piante. Solo qualche anno più tardi, nel 1984 fu ufficialmente aperto al pubblico. Infine, durante il 1995 fu donato ad una associazione che ha intrapreso una nuova gestione. Non essendo costruito a scopo di lucro ma solo a fini educativi, questo giardino botanico vuole rappresentare una sorta di banca per i semi di diverse specie floristiche tipiche di questa zona tropicale. Non solo, la missione è quella di poter mostrare ai turisti e ai visitatori quali siano le piante tipiche che crescono esclusivamente nelle Hawaii e altri alberi e arbusti che provengono da diverse parti del mondo. Il fine è proprio quello di sensibilizzare grandi e bambini alla salvaguardi dell'ambiente e del rispetto verso il nostro pianeta preservando le numerose specie floristiche per le generazioni future. La manutenzione dell'Hawaii Tropical Botanical Garden viene garantita grazie alle donazioni di enti privati o dei visitatori o apprezzatori che, volontariamente, si occupano di sostenere questo luogo incantevole. Situato sulla strada panoramica Route 19 al 27-717 Old Māmalahoa Highway al miglio 4 Scenic Drive della verdeggiante e ricca costa di Hamakua, questa area comprende al suo interno una valle panoramica circondata dalla rigogliosa natura tipica dell'isola e si apre sulla baia di Onomea. Non solo, all'interno è possibile passeggiare su una suggestiva passerella sull'oceano che bagna le Hawaii dalla quale si possono ammirare le spettacolari cascate.

 

Cosa fare al Hawaii Tropical Botanical Garden

 

Passeggiando nei diversi percorsi all'interno del Hawaii Tropical Botanical Garden è possibile ammirare oltre 2000 specie di piante e arbusti differenti provenienti da tutto il mondo. Nello specifico, tra i percorsi e le passerelle sono state coltivare circa 125 famiglie e più in particolare 750 generi. Inoltre i turisti e i visitatori possono ammirare quasi 200 esemplari di palme, un numero superiore ad 80 specie di helilconie e di bromelie. Tra gli arbusti più belli e spettacolari vi sono indubbiamente gli alberi centenari di mango e di palme da cocco. Questa grande varietà di piante attira ogni anno scienziati, botanici e amanti della natura da tutto il mondo. All'interno del Hawaii Tropical Botanical Garden si potrà vivere un'esperienza unica. Infatti, al suo interno, la flora e acqua si fondono in percorsi differenti. Nello specifico, turisti e visitatori potranno ammirare le Onomea Falls, una cascata su tre livelli differenti. Lo scorrere dell'acqua sulle rocce crea uno spettacolo unico che rende l'atmosfera ancor più magica. Molti sentieri permettono di ammirare scorci mozzafiato sull'oceano. Inoltre, percorrendo alcuni di questi è possibile giungere alla baia di Onomea. I percorsi principali sono chiamati: Palm Vista, Palm Jungle Trail, Onomea Falls, Heliconia Trail, Banyan Canyon, Orchid Garden, Bromeliad Hill, The Founders' Birdhouse, Anthurium Corner, Lily Lake, Trail to The Ocean, The Oceanfront Trail, Rock Island and Crab Cove, Alakahi ("Little River") Stream Trail, Boulder Creek Trail e Cook Pine Trail. Passeggiando in questo meraviglioso giardino botanico delle Hawaii è possibile non solo ammirare le meravigliose piante, i fiori tropicali, gli arbusti e gli scorci mozzafiato sull'oceano ma anche apprendere numerose nozioni riguardanti la ricca flora tropicale. Perfetto anche per trovare pace entrando in contatto profondo con la natura. Vi sono numerosi tour operatori che organizzano tour all'Hawaii Tropical Botanical Garden sopratutto per i turisti che giungono sull'isola con le navi da crociera.

 

Come raggiungere il Hawaii Tropical Botanical Garden

 

er raggiungere l’Hawaii Tropical Botanical Garden dall’aeroporto di Hilo il percorso da effettuare in auto è di 16 chilometri. Il primo tratto dovrà essere effettuato sulla Kekuanaoa Street e successivamente sulla Airport Road. Successivamente si dovrà percorrere la Hawaii Belt Road in direzione nord. Il secondo tratto, quello più lungo, andrà percorso sulla Mamalahoa Highway in direzione nord, lungo la costa fino a destinazione. Se il punto di partenza è la città di Halaula la strada da percorrere ha una lunghezza di 120 chilometri circa. Sarà necessario percorrere la HI-270, l’Hawi-Niulii Road in direzione Kohala Mountain Road. Infine, bisognerà prendere la Kynnersley Road nella città di Kapaau in direzione sud. Partendo dalla città di Kukio per arrivare all’Hawaii Tropical Botanical Garden sarà necessario percorrere circa 130 chilometri. Inizialmente sarà necessario muoversi verso nord sulla Queen Kaahumanu Highway, all’altezza di Waikui bisognerà muoversi verso est sulla A. Mamalahoa Highway e sulla Kawaihae Road. Infine sarà necessario prendere la Hawaii Belt Road in direzione sud fino a destinazione. Da Pahala la strada fino all’Hawaii Tropical Botanical Garden è di circa 96 chilometri. Per raggiungere la destinazione sarà necessario muoversi verso nord percorrendo la Pikake Street, la Kamani Street, l’HI-11 e l’Hawaii Belt Road. Successivamente bisognerà prendere la Kamehameha Avenue, l’HI-19 e la Pauahi Street per circa 10 chilometri. Infine, prendere la Sugar Mill Road fino a destinazione. Infine, partendo dalla città di Volcano, per raggiungere l‘Hawaii Tropical Botanical Garden bisognerà procedere verso nord per 57 chilometri. Bisognerà percorrere la Laukapu Avenue verso Kekoa Nui Bulevard. Successivamente sarà necessario viaggiare sulla Wright Road sulla HI-11 (Hawaii Belt Road) e sulla HI-19 Pauahi Street. Infine, l’ultimo tratto andrà percorso sulla Sugar Mill Road fino a destinazione.

 

 Continua con Facebook
Google Icon  Continua con Google
Aggiunto ai tuoi preferiti
Tolto dai tuoi preferiti