Waipiʻo Valley Lookout

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

 

 

La Waipi'o Valley Lookout vi regala una vista mozzafiato sull'intera valle sacra di Waipi'o. Quest'ultima, adagiata sulla costa nord-orientale di Hamakua, si trova sulla Grande Isola delle Hawaii e il suo nome deriva dal fiume che la attraversa (wai-pi'o significa letteralmente acqua curvata). L'intero territorio vanta una storia molto antica: pare, difatti, che sia stato la dimora dell'infante sovrano Kamehameha I (per questo motivo è anche noto come 'La valle dei Re'). Nel corso degli anni ha poi assunto importanti ruoli nella vita politica e religiosa delle Hawaii ed è stato teatro della prima grande battaglia navale nella storia hawaiana. L'intera valle, altamente fertile, vanta una lunghezza di circa un miglio e una profondità di cinque. Le scogliere che la abbracciano sfiorano punte di 2000 piedi, mentre la parte posteriore assume una conformazione molto particolare; ricorda difatti molte dita e ciascuna di esse confluisce in una cascata d'acqua. La zona nel corso degli anni è stata abitata da migliaia di persone (da 4.000 a 10.000 per la precisione) e molti immigrati cinesi si insediarono nella valle che ospitava moltepici strutture quali per esempio scuole e carceri. Le cose cambiarono in modo irrimediabile a seguito di uno spaventoso tsunami, che si verificò nel 1946, e di un vero e proprio diluvio che si abbatté su queste terre nel 1979. La valle era, inoltre, considerata sacra dalle popolazioni locali; ospitava difatti molteplici templi (heiaus) e tra questi si annoverano Pakaalana e Pu'uhonua. Non mancano antiche sepolture lungo i crinali delle scogliere, dove sono conservate in modo particolare le spoglie di molti sovrani. Il loro mana (potere divino) ha sempre protetto, secondo molti, l'intera popolazione e difatti le grandi calamità naturali che si sono abbatture sulla valle non hanno mai causato la morte di nessuna persona. Si tratta, infine, di un luogo fortemente mistico perché varie leggende della tradizione locale sono ambientate in questa valle. L'intera area dà attualmente ospitalità a meno di cento individui che vivono in questa valle selvaggia tra meravigliose cascate, corsi d'acqua che la attraversano e campi di taro (alimento molto diffuso nella tradizione culinaria hawaina). La popolazione locale oggi si dedica all'agricoltura, alla pesca e alleva i cavalli che si aggirano liberamente tra la natura incontaminata e le innumerevoli specie floristiche. Il territorio lambisce l'oceano nella parte più settentrionale, dove potete ammirare una suggestiva spiaggia di sabbia nera che viene attraversata da un fiume. La Waipi'o Valley Lookout è stata, inoltre, protagonista delle scene finali di una famosa pellicola. La terra scoperta, nel film fantascienza Waterworld (1995), non era la vetta del monte Everest, ma bensì la nota valle hawaiana; le cascate che si vedono in alcune immagini sono, invece, quelle di Kaluahine e potete ammirarle dal vivo; ricordate però che sono visibili, dall'oceano o dal fondovalle, solo durante le giornate di pioggia.

 

Cosa fare al Waipiʻo Valley Lookout

 

La Waipi'o Valley Lookout è un luogo dalla forte connotazione storica e paesaggistica. Potete ammirare maestose colline che superano i 619 metri di altezza e meravigliose cascate. Vi suggeriamo, in modo particolare, di visitare quelle di Hi'ilawe Falls perché lo spettacolo che attende i vostri occhi è davvero suggestivo: le acque precipitano, difatti, da un'altezza pari a 1.300 piedi (396 metri). Portate con voi la macchina fotografica e scattate molte foto perché questo posto è un vero e proprio angolo di paradiso terrestre. Il vostro sguardo può spaziare tra la sabbia nera sottostante, l'oceano e la vegetazione lussureggiante, regalandovi panorami mai visti prima. Andate, quindi, allo scoperta dell'intero territorio meritevole di tutta la vostra attenzione con le sue innumerevoli specie floristiche tropicali. L'intera valle è davvero il luogo perfetto per voi se amate le escursioni e il contatto con la natura; i percorsi presentano diversi livelli di difficoltà e non tutti sono propriamente semplici. Le alternative sono, però, molte e certamente vi è qualcosa che fa al caso vostro. Potete cimentarvi, per esempio, in una passaggiata lunga circa 6,5 miglia che vi conduce dal belvedere verso il fondovalle. Non mancate di fare visita alla spiaggia di sabbia nera e per l'occasione portate con voi il costume da bagno. Le acque sono cristalline e dovete assolutamente concedervi un tuffo, ma prestate sempre molta attenzione (le correnti oceaniche possono diventare improvvisamente molto forti e per questo motivo vi suggeriamo di rimanere sempre nei pressi della riva specie durante la stagione invernale). Il sentiero Muliwai corre, invece, lungo il versante opposto della valle e vi porta a Waimanu, uno dei posti più belli e magici della zona. Questo tipo di escursione non è, però, adatta alle persone meno esperte anche perchè i tempi di percorrenza sono molto lunghi. La soddisfazione di chi riesce a terminare il percorso è indescrivibile e il panorama di cui si gode, specie al tramonto, ripaga ogni fatica. La valle è ricca di ruscelli e cascate e tra queste non possiamo non citare le famose Hi'ilawe e le Kaluahine. L'offerta nel territorio è complessivamente davvero molto ampia e comprende gite in canoa, passeggiate a cavallo lungo l'arenile e delle vere e proprie scalate delle scogliere (destinate solo agli escursionisti più esperti).

 

Come raggiungere il Waipiʻo Valley Lookout

 

La valle di Waipi'o è facilmente raggiungibile in automobile. Imboccate l'autostrada 19 da Waimea o Hilo e proseguite fino alla Highway 240 a Honokaa. Seguite la strada per circa 10 miglia fino a Kukuihaele Road e Waipio Valley Lookout. Arrivati a destinazione lasciate il mezzo nell'ampio parcheggio e date un'occhiata al suggestivo belvedere che si affaccia sulla valle; questo posto è perfetto per scattare alcune fotografie e fare meravigliosi picnic sugli antichi tavoli in sequoia. Vi suggeriamo di noleggiare un auto adatta al manto stradale; la soluzione migliore è una quattro ruote motrici con trazione integrale. Sappiate che le strade sono strette, ripide (la pendenza arriva a toccare punte del 25%) e molto trafficate in entrambe le direzioni: se non vi sentite a vostro agio potete, quindi, prendere parte a un'escursione organizzata che vi porta fino a valle. Esistono diverse opzioni e alcune di esse sono veramente molto interessanti e divertenti:

  • corsa in navetta;
  • tour con partenza da Hilo o Kona;
  • discesa sul carro trainato dai muli;
  • Escursioni a cavallo che vi riportano indietro nel tempo e vi permettono di ammirare la vegetazione tropicale, gli alberi di arance e le piante di tiglio.

Tutte le escursioni organizzate sono aperte a un numero esiguo di visitatori perché ciascuno possa godere delle valle senza folle di persone e confusione. Se vi affidate invece a un servizio di noleggio auto, leggete sempre molto attentamente il contratto sottoscritto: non tutte le agenzie consentono, difatti, di portare il mezzo nella valle di Waipi'o. La nota spiaggia di sabbia nera può, infine, essere raggiunta dal fondovalle girando a destra; proseguite, quindi, lungo la strada per alcuni minuti.

 

 Continua con Facebook
Google Icon  Continua con Google
Aggiunto ai tuoi preferiti
Tolto dai tuoi preferiti