Nā Pali Coast

5 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

 

Immagine toilette
Toilette: No
Immagine picnic
Picnic: No
Immagine campeggio
Campeggio: No
Immagine escursione
Escursione: Si

 

Tutti noi abbiamo sentito parlare, almeno una volta nella vita, delle isole Hawaii, conosciute per essere un paradiso terrestre di particolare fascino e bellezza. Tuttavia, pochi sono a conoscenza di un tratto di questo arcipelago capace di rivelare viste mozzafiato: la Nā Pali Coast.

Quella della Nā Pali Coast è una costa davvero poco conosciuta, ecco perché abbiamo scelto di darvi qualche informazione.

 

Geografia e storia della Nā Pali Coast

Per cominciare, la Nā Pali Coast è un parco nazionale delle Hawaii, che prende il nome di Nā Pali Coast State Park.

Il parco si estende per 2500 ettari, dalla costa del lato nord-ovest fino a sud-ovest dell'isola di Kaua’i, partendo da Ke’e Beach fino al parco nazionale di Polihale. Il paesaggio si presenta con scogliere color smeraldo, dalle creste affilate come rasoi, che si ergono sull’Oceano Pacifico e tra le loro insenature nascono spiagge e cascate mozzafiato.

Ad est, troviamo la Riserva Naturale Nazionale di Hono O Nā Pali, istituita nel 1983 e poi estesa per oltre 14,5 kmq nel 2009. 

I primi coloni sulla Nā Pali Coast furono dei navigatori polinesiani, intorno al 1200 d.C. Poco dopo arrivarono molti migranti tahitiani, che hanno dato vita all’attuale cultura di Kauai e delle altre isole hawaiane.

La costa fu il centro dei commerci che nacquero tra Hanalei, Waimea e Ni`ihau, fino a diramarsi verso le colonie delle isole vicine. Nella parte inferiore delle valli, si possono ancora trovare ampie terrazze con muri di pietra, dove una volta vivevano gli hawaiani e coltivavano il taro.

Dopo l’arrivo di Cook nel 1778, approdarono sull’isola di Kauai molti occidentali, i quali portarono con sé molte malattie estranee a quei luoghi, che con il tempo decimarono le tribù hawaiane, tanto che gli ultimi nativi hawaiani che vivevano lungo la costa di Nā Pali sono stati avvistati nel ventesimo secolo.

 

Come raggiungere la Nā Pali Coast

Data la sua conformazione, Nā Pali Coast non è accessibile ai veicoli, ma è comunque raggiungibile per ammirare la sua bellezza incontaminata:

  • via terra, tramite i sentieri segnalati;
  • via mare, con kayak e catamarani;
  • via aerea, con elicotteri e aerei.

 

Nā Pali Coast via terra

Esiste un sentiero che permette agli escursionisti di raggiungere la costa via terra, ma non è percorribile con nessun altro mezzo che non siano i vostri piedi. Ecco perché gli amanti del trekking troveranno su quest’isola un vero paradiso!

Il sentiero è chiamato Kalalau Trail, si trova lungo la costa nord di Kauai e si estende per 18 km da Ke'e Beach a Kalalau Valley, la durata dell'escursione è di circa 90 minuti.

Se volete addentrarvi ulteriormente nella vostra avventura, potete spingervi verso l’entroterra per circa 3 km, fino alla spiaggia e alle Cascate Hanakapiai

Mentre il primo tratto del percorso è consigliato a tutti i turisti, gli ultimi 15 km, invece, sono indicati solo ad escursionisti più esperti ed in possesso di permessi ed attrezzature da campeggio adeguate.

Nel Parco Nazionale di Nā Pali Coast è consentito il campeggio, ma solo a coloro che sono in possesso di un valido permesso e solo ed esclusivamente in tre punti. Lungo il sentiero di Kalalau, i due punti autorizzati si trovano a Kalalau e ad Hanakoa, sono entrambi coperti dallo stesso permesso. Per Kalalau è consentito un soggiorno massimo di cinque notti, mentre per Hanakoa massimo una notte. Il terzo punto è il campeggio di Miloli’i, accessibile solo con barca o kayak, al quale i permessi consentono di accedere per massimo tre giorni.

 

Nā Pali Coast via mare

Se volete visitare la costa via mare, avrete a disposizione tour guidati a bordo, gommoni a scafo rigido o catamarani, provenienti in gran parte da Port Allen e dalla Hanalei Bay, ma potrete anche optare per i kayak, che vi porteranno vicino alle alte scogliere. In questo modo, potrete ammirare le bellezze naturali da vicino, come l’arco scavato dall’Oceano nei pressi di Honopu o l’antico villaggio di pescatori di Nualolo Kai.

 

Nā Pali Coast via aerea

Con partenza dall’aeroporto di Līhuʻe, i tour in aereo o in elicottero sono forse il modo migliore per cogliere la magnificenza della Nā Pali Coast e per vedere dall’alto zone in gran parte inaccessibili via mare o via terra, come le Cascate di Manawaiopuna, che hanno fatto da sfondo nel film di "Jurassic Park".

Le ore migliori per effettuare i tour sono quelle mattutine, durante le quali la visibilità è migliore, mentre nelle ore pomeridiane la zona spesso è nuvolosa e ciò vi impedirebbe di godere a pieno della bellezza dell’isola. 

In ogni caso, qualunque tour scegliate, il singolare splendore naturale della  Nā Pali Coast  vi lascerà a bocca aperta e vi regalerà una di quelle esperienze che si fanno una sola volta e che si portano con sé per tutta la vita.

 

TAGS: na pali coast | napali coast | napali coast hike | na pali coast state park |
 Continua con Facebook
Google Icon  Continua con Google
Aggiunto ai tuoi preferiti
Tolto dai tuoi preferiti