Isola di Oahu

Scopri
SCOPRI

5 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

 

L'isola di Oahu, in hawaiano Oʻahu, con i suoi 1600 kmq, è la terza delle isole hawaiane, dopo Maui e Big Island, e da sola ospita più della metà della popolazione dell'arcipelago delle Hawaii, circa un milione di abitanti, tanto da essere definita "punto di raccolta". Proprio sull'isola di Honolulu si trovano due note località: Waikiki e Pearl Harbor.

Ma scorpiamo qualcosa in più su questa piccola perla delle Hawaii.

Di origine vulcanica, Oahu era formata da due vulcani, che oggi costituiscono le sue due principali catene montuose collegate ad una pianura centrale, in cui troviamo Mililani e Wahiawā, la base militare di Schofield Barracks e grandi campi di ananas.

La natura vulcanica di quest’isola è ben visibile, non solo nelle tracce del passato, ma anche in esempi più recenti, quali Diamond HeadHanauma Bay, con la sua scogliera corallina e i suoi pesci tropicali.

A nord-est, c’è Kaneohe Bay che racchiude in sé cinque piccole isole, delle quali Coconut Island, la più grande.

Un fenomeno ricorrente sull’isola di Oahu è quello degli alisei, che soffiano da nord-est: una volta raggiunte le montagne, questi risalgono e si raffreddano, l’umidità si condensa e causa la pioggia, che con il tempo ha reso quest'area verde e florida, in netto contrasto con il resto del territorio più arido, soprattutto ad ovest, sulla costa di Waianae e sulla costa meridionale dove si trova la baia di Mamala, con Honolulu e Waikiki.

 

Regioni di Oahu Hawaii

Honolulu

Questa è la capitale di Oahu Island e la città più grande della Hawaii, che racchiude in sé lo spirito tropicale del luogo e la vivacità di una metropoli internazionale, con un’alternanza curiosa tra strade e coste sabbiose.

Situata sulla costa sudorientale, si estende da Pearl Harbur a Makapuu Point e ospita la spiaggia di Waikiki.

 

Oahu centro

Il centro merita di certo una visita, ma una volta ad Oahu cosa vedere?

Beh, qui è facile passare da un salto nel passato della Seconda Guerra Mondiale, con Pearl Harbor, ad un’immersione nelle tradizioni agricole locali, con una visita alla piantagione di ananas di Dole.

Il punto centrale è il porto storico di Pearl, ma è la fertile vallata tra le montagne di Waianae e Koolau che permette di scoprire la storia dell’isola, che dal XIX secondo ha attirato immigranti da tutto il mondo, per lavorare nelle sue piantagioni.

Procedendo da Honolulu a North Shore Oahu, attraverserete l’altopiano di Leilehua a Wahiawa e potrete ammirare i vasti campi di ananas, fermandovi a Dole Plantation.

I bambini saranno entusiasti di questa tappa: infatti, potranno correre liberamente tra le stradine dell’enorme labirinto di tre acri che vi si trova.

Da non perdere, anche il tour dell’Aloha Stadium, che ospita la University of Hawaii Warriors e tanti altri eventi, che si svolgono durante tutto l’anno!

 

Pearl Harbor

Punto di riferimento fondamentale di Oahu, in origine era Puuloa, lunga collina, ma fu poi ribattezzata Pearl Harbor, per le ostriche di perle, raccolte nelle sue acque. 

È il porto naturale più grande delle Hawaii, una base navale tutt’oggi attiva. 

Qui, potrete visitare i parchi storici del Pacifico, il museo e il parco sottomarino USS Bowfin, il memoriale USS Battleship Missouri, l’USS Oklahoma Memorial e il Pacific Aviation Museum: tutti a commemorazione degli eventi storici verificatisi alle 7.55 del 7 dicembre 1941, quando 353 aerei giapponesi attaccarono la base, cambiando la storia della Seconda Guerra Mondiale, recidendo, in poco meno di due ore, 2390 vite e lasciando sul campo centinaia di feriti.

In quell’occasione, la USS Arizona fu colpita da una bomba perforante, che ne provocò l’esplosione, facendola affondare in soli nove minuti e uccidendo 1177 membri dell’equipaggio. 

Il resto è storia: il giorno seguente, gli Stati Uniti dichiararono guerra al Giappone.

Il luogo più simbolico in ricordo di quel evento è il Memoriale USS Arizona, dove una parete di marmo elenca i nomi degli uomini che persero la vita e dove è possibile visitare in barca il memoriale galleggiante costruito sopra lo scafo affondato dell’Arizona.

Il sito è visitabile gratuitamente, ma è necessario prenotare in anticipo online il tour in barca, fino a due mesi prima.

Prima di visitare questa località, è importante sapere che la base navale è ancora attiva, pertanto, è vietato introdurvi una serie di oggetti, quali zaini, borse, marsupi, borse per fotocamere, valigie e oggetti che possano nascondere il proprio contenuto e che possono essere lasciati, con un costo aggiuntivo, al deposito bagagli.

 

Costa ovest sottovento

Nella zona ovest della costa si trovano città rurali, spiagge e sentieri battuti e l’area di villeggiatura di Ko Olina.

Questo lato di costa secca e soleggiata si stende ai piedi della catena montuosa di Waianae.

Pur essendo a soli 30 minuti da Waikiki, il contrasto tra queste due zone è molto forte: Waikiki è caotica e più urbana, mentre la costa ovest è meno sviluppata, con spiagge selvagge, paesaggi rurali e piccole cittadine.

Da qui, munitevi di acqua e fate un’escursione al sacro Kaena Point, il luogo dove, secondo la leggenda, le anime degli antichi hawaiani saltano nel mondo degli spiriti per incontrare i propri antenati, ma anche il punto più ad occidente dell’isola, che offre un’incredibile vista sul Pacifico: non dimenticate di rispettare l’ambiente e di rimuovere tutto ciò che avete portato con voi, in modo da lasciare l’area naturale incontaminata per chi verrà dopo di voi!

Inoltre, non potete perdervi Makaha Beach, la spiaggia più in voga della costa ovest!

 

Costa nord

Se siete alla ricerca dell’onda perfetta o se volete semplicemente ammirare i surfisti esperti destreggiarsi tra le onde, allora la costa nord non vi deluderà!

A circa un’ora di auto da Waikiki, sulla North Shore Oahu spiagge di oltre 7 miglia, nei mesi invernali, diventano la location delle principali competizioni di surf, come la Vans Triple Crown of Surfing.

Ma Waimea Bay, Banzai Pipelane (Ehukai Beach) e Sunset Beach sono perfette anche per coloro che vogliano rilassarsi al sole e fare una passeggiata in riva al mare, lasciando gli altri a cavalcare le onde!

Se volete alloggiare sulla costa nord, avrete una serie di opzioni, tra le quali il condominio e l’esclusivo Turtle Bay Resort, situato proprio sulla spiaggia!

Visitate Haleiwa Town, una piccola città con ristoranti tipici, camion alimentari, negozi alla moda e spiagge stupende.

 

Costa sopravento 

A poca distanza da Honolulu, su questo lato di costa troverete vallate e paesaggi campestri, il tempio Byodo-in, una riproduzione di tempio buddista giapponese, e l’avventuroso Ranch Kualoa, dove potrete fare passeggiate a cavallo, ziplining, tour ATV e altre attività nella scenografica valle, che ha fatto da sfondo a film come Jurassic Park e Lost.

Dalla città di Kailua, potete raggiungere il Sea Life Park, a Makapuu Point Lighthouse, a Leahi e Waikiki

Non dimenticate di fare un’escursione al Faro di Makapuu Point, punto panoramico sulla punta più orientale di Oahu, da cui durante l’inverno è possibile osservare le balene.

 

Curiosità sull'isola di Oahu

L’isola di Oahu è salita alla ribalta già negli anni ’80 con il telefilm "Magnum P.I.", ma dal 2004 ha ricevuto una notorietà mediatica molto vasta, grazie alle serie televisive "Lost", "Hawaii Five-0", al film "Hunger Games: la ragazza di fuoco" e al videogioco "Test Drive Unlimited".

Insomma, Oahu mescola culture orientali e occidentali, in una fusione continua tra antico e moderno: qui potrete passare dalla frenetica vita di città al relax delle città da surf.

Cosa ne pensate? Non vi resta che fare le valige e prepararvi alla scoperta di questa bellezza hawaiana!

TAGS: oahu | oahu hawaii | oahu hotels | oahu weather |
Aggiunto ai tuoi preferiti
Tolto dai tuoi preferiti