Iolani Palace

Iolani Palace
1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

 

 

Lo Iolani Palace è stato, fin dal 1845, la residenza reale dei re delle Hawaii della dinastia Kamehameha. Realizzato per ordine di Kamehameha III, fu mantenuto fino al 1893, quando la regina Lili'uokalani della dinastia Kalākaua fu deposta. Si trova in uno dei distretti principali di Honolulu, nell'isola di Oahu Segnato all'interno del registro nazionale dei luoghi storici, è l'unico palazzo reale presente sul territorio degli Stati Uniti. Dopo la fine della monarchia hawaiana fu usato come Palazzo del Governo fino al 1969. Nel 1978, dopo essere stato restaurato, il palazzo fu trasformato in un museo e aperto al pubblico. In preparazione al restauro la Junior League di Honolulu ha studiato la costruzione, l'arredamento e la vita quotidiana all'interno del palazzo grazi ai manoscritti del diciannovesimo secolo ospitati negli archivi, alle fotografie e ai giornali d'epoca. Il restauro è stato supervisionato dall'organizzazione The Friends of'Iolani Palace, fondata dalla pronipote della regina Kapi'olani, Lili'uokalani Kawānanakoa Morris. Inoltre sono stati acquisiti molti oggetti originari andati dispersi grazie a donazioni di privati e acquisti da parte del museo. Le finiture originali e i tessuti decorativi sono stati riprodotti per ripristinare l'aspetto delle stanze del palazzo durante il periodo della monarchia. Nel seminterrato sono state realizzate due mostre, una dedicata al restauro stesso e una sulla storia dell'edificio. Per ordine del re Kamehameha V lo Iolani Palace doveva assomigliare alle residenze di monarchi europei. La sua progettazione vide il contributo di tre architetti, Thomas J. Baker (responsabile della pianificazione della struttura), Issac Moore e Charles J. Wall. La sua costruzione costò oltre 340.000$, una fortuna all'epoca. Si tratta di un edificio rialzato a due piani, lungo 43 metri e largo 30 metri. Presenta quattro torri angolari e due nella parte centrale della struttura, ognuna con un'altezza di 23 metri. Al tempo stesso si ricorda che l'architettura dello Iolani Palace è assolutamente unica e viene definita come stile americano fiorentino. Gli interni sono decorati con intonaci ornamentali e la sala del trono si trova al piano terra nell'angolo sud-est. Adiacenti sono la sala da pranzo e la Sala Blu, usata per riunioni formali e che ospita il pianoforte in legno koa della regina Lili'uokalani (che suonava le sue composizioni per gli ospiti) e un grande ritratto di Luigi Filippo di Francia risalente al 1848. Al primo piano si trovano invece le camere da letto dei membri della famiglia reale, una grande sala affacciata sulla scala di legno koa e la biblioteca privata. Si ricorda che nell'edificio furono installati i telefoni e l'elettricità ancora prima che ciò avvenisse nella Casa Bianca.

 

Cosa fare a Iolani Palace

 

Ci sono tante attrazioni che meritano di essere ammirate nello Iolani Palace. Tra queste si ricorda la Sala del Trono, che ospita gli scranni reali usati da re David Kalākaua, da sua moglie (la regina Esther Kapiʻolani) e dal suo successore, la regina Lydia Liliʻuokalani. Anche il processo alla regina Liliʻuokalani fu tenuto in questa sala, a seguito del quale la monarca venne ritenuta colpevole, deposta e imprigionata nel palazzo dalla Repubblica delle Hawaii. Qui il re Kalākaua, che in realtà non amava sedersi sul trono e preferiva rimanere in piedi nella sala, organizzava balli di stato, ricevimenti, incontri diplomatici e udienze formali. Inoltre è possibile vedere le collezioni del palazzo, tra cui:

  • l'argenteria, i servizi da tavola ufficiali e le cristallerie. Gli stemmi e i colori indicano la provenienza reale;
  • le opere su carta, come menù, inviti ufficiali, segnaposti e carte da ballo, recanti lo stemma della casa reale hawaiana;
  • la mobilia, comprendente 225 pezzi d'arredo ordinati al momento della costruzione del palazzo alla A.H. Davenport Company di Boston. In particolare le quattro camere da letto al secondo piano riservate alla famiglia reale erano arredate in modo simile, tuttavia si distinguevano per differenti tipi di legno e tessuti. Ad esempio nella camera da letto del re dominavano il legno di ebano, le dorature e le decorazioni in azzurro, mentre quella della regina era rossa con mobili in mogano e ornati con dorature. Invece la camera da letto anteriore era chiamata camera verde per i drappeggi color verde oliva e aveva mobili in ciliegio. Infine la stanza centrale era arredata tessuti giallo limone e mobili in noce. Anche se nel corso del tempo alcuni pezzi d'arredo sono andati dispersi, si è riusciti a mantenere in gran parte l'atmosfera e l'aspetto originario degli ambienti;
  • accessori e capi d'abbigliamento militari. Infatti uno dei primi atti di Kalakaua dopo essere salito al trono riguardava la riforma dell'esercito hawaiano, includendovi nuove compagnie e la Guardia Reale. Nella collezione sono compresi cappelli, uniformi, insegne, bottini e spade.

Inoltre non bisogna dimenticare che nello Iolani Palace si svolgono ogni anno diversi eventi. Tra questi si ricordano:

  • il ciclo di conferenze gratuite Na Moolelo, dove vengono esaminati aspetti della cultura e della storia delle Hawaii da parte di esperti e personale del museo;
  • i concerti gratuiti della Royal Hawaiian Band, seguendo una tradizione radicata nel territorio. La banda fu istituita per ordine del re Kamehameha III e per questo motivo è stata a lungo conosciuta come la King's Band. I concerti si tengono tutti i venerdì da mezzogiorno alle 13:00.

 

Come raggiungere lo Iolani Palace

 

Lo Iolani Palace si trova nel centro di Honolulu, la capitale delle Hawaii, e sorge all'angolo tra King Street e Richards Street, al numero 364 di South King Street. L'ingresso è situato sulla sinistra di King Street, tra il Likelike Mall e la Hawaii State Library. Per raggiungere lo Iolani Palace prevenendo da Waikiki Beach e dall'area settentrionale dell'isola bisogna muoversi in direzione sud-est verso Kalakaua Avenue dopo aver imboccato Kaʻiulani Avenue. Quindi si prende Kānekapōlei Street e dopo circa 2 minuti si svolta in Ala Wai Boulevard, per poi proseguire sempre dritto per 2,6 miglia. Dopo aver passato Kapiolani Boulevard si raggiunge Cooke Strett e successivamente Queen Street. Dopo circa 5 minuti di guida si arriva a destinazione. Nel caso in cui si voglia raggiungere lo Iolani Palace con i mezzi pubblici provenendo sempre dall'area settentrionale di Honolulu bisogna camminare per circa 5 minuti su Kuhio Avenue e Walina Street. Una volta raggiunta la fermata dell'autobus si deve prendere la linea 19 (aeroporto-Hickam) e scendere alla stazione numero 24. Il viaggio dura circa una ventina di minuti. A questo punto si percorrono Alakea Street e South King Street fino a raggiungere il palazzo reale. La durata della camminata è di circa 4 minuti e il costo del biglietto dell'autobus è di 2,75$.

 

TAGS: iolani palace | iolani palace tours | iolani palace parking | iolani palace hours |
Aggiunto ai tuoi preferiti
Tolto dai tuoi preferiti