National Memorial
Cemetery of the Pacific

Scopri
SCOPRI

1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

 

 

Il National Memorial Cemetery of the Pacific è uno dei monumenti storici più famosi degli Stati Unititi d'America. Fondato nel 1949 a Honolulu, nell'isola di Oahu, rappresenta il cimitero delle forze armate americane e ed è luogo di sepoltura e commemorazione di 53.000 soldati defunti durante la prima e seconda guerra mondiale, nella guerra di Corea e nella guerra del Vietnam. Il monumento raccoglie milioni di visitatori ogni anno e rappresenta la meta turistica più visitata delle Hawaii. Il National Memorial Cementery è localizzato all'interno di un cratere spento la cui superficie misura circa 116 acri, chiamato Punchbowl, il quale funge da cornice naturale. Il nome deriva da Hill of Sacrifice, Collina del sacrificio, dove inizialmente venivano offerti sacrifici umani agli dei pagani oppure venivano sacrificati uomini per la violazione di molti tabù. Nel corso dei secoli la collina cambia più volte destinazione d'uso, per esempio durante il regno di Kamehameha il Grande, fu installata sul bordo del cratere una batteria di due cannoni per salutare gli arrivi illustri e per segnalare le occasioni importanti, mentre agli inizi degli anni '80 del XIX secolo, i terreni sulle pendici del Punchbowl si aprirono per l'insediamento e negli anni '30 il cratere fu utilizzato come poligono di tiro per la Guardia Nazionale delle Hawaii. Ancora verso la fine della seconda guerra mondiale, il cratere fu utilizzato, scavando tunnel lungo il bordo, per il posizionamento delle batterie di terra per difendere il porto di Honolulu e l'area sud di Pearl Harbor. L'idea di edificare in quel luogo un cimitero prende forma nel 1890, destinato però ai cittadini di Honolulu e non ai militari. La proposta fu respinta per evitare l'inquinamento dell'approvviggionamento idrico e per l'inopportunità di elevare una città dei morti su una città dei vivi. Durante la seconda guerra mondiale, nel 1943, l'idea di fondare un cimitero fu riproposta, però questa volta, considerando il momento storico, doveva essere dedicato ai militari. Per problemi economici il progetto fu rimandato ancora una volta fino a quando, nel 1948 comincia concretamente l'edificazione del luogo di commemorazione ai militari caduti nelle due guerre mondiali. Il primo ingresso al pubblico avvenne il 19 luglio 1949, con la sepoltura di cinque caduti in guerra: un militare sconosciuto, due marines, un tenente dell'esercito e un corrispondente di guerra noto come Ernie Pyle. Il National Memorial Cemetery of the Pacific è stato inserito nel National Register of Historic Places nel 1976. Nel 2001, circa 70 soldati sepolti nel Cimitero di Honolulu, segnati come caduti in seguito all'attacco a Pearl Harbor, vennero riconosciuti come vittime dell'USS Arizona (nave da battaglia degli Stati Uniti d'America). Nel 2002 altri 175 soldati vengono riconosciuti mentre fino a quell'anno erano contrassegnati come sconosciuti.

 

Cosa fare al National Memorial Cemetery of the Pacific

 

Oltre a visitare le memorie e le sepolture dei soldati, è possibile ammirare lo splendore del paesaggio visibile grazie alla collocazione geografica del monumento. Inoltre è possibile ammirare l'interessante aspetto architettonico del luogo. Innanzitutto nei pressi dell'entrata del cimitero monumentale è innalzata un asta, con base di marmo, con la bandiera americana (la bandiera e sempre a mezz'asta nei giorni in cui si svolgono i servizi di sepoltura). Subito dopo comincia la grande estensione di prato verde dove è possibile scrutare le memorie dei soldati. All'estremità opposta all'entrata è posizionato una struttura massiccia in marmo, il Memoriale di Honolulu eretto nel 1964 dalla American Battle Monuments Commission per onorare sacrifici e conquiste delle forze armate americane nel Pacifico durante la seconda guerra mondiale, la Corea e il Vietnam. Il Memoriale è composto da una scalinata monumentale che conduce nella parte superiore della grande struttura in marmo dove è posizionata una cappella e sulla parete frontale vi è la statua di una donna denominata Lady Columba, con un ramo di alloro nella mano sinistra e l'iscrizione del presidente Lincoln (l'ultima parte della famosa lettera inviata alla signora Bixby): "the solemn pride that must be yours to have laid so costly a sacrifice upon the altar of freedom" "la solenne fierezza che vi deriva dall’avere deposto un così costoso sacrificio sull’altare della libertà". Lady Columbia si affaccia sul cimitero che riempie il cratere di Punchbowl e simboleggia tutte le madri in lutto. All'inizio della scalinata si trova una targa incisa su pietra in onore dei soldati caduti in guerra, mentre lungo le fiancate dello scalone sono posizionate delle lastre di marmo con l'incisione di numerosi nomi di soldati dispersi. All'nterno della cappella, luogo ideale di raccoglimento e meditazione, è posizionato sulla parete frontale, il crocifisso cristiano e ai lati la Stella di David e la Ruota del Dharma simbolo Buddista. Ai lati della cappella si estendono le pareti con murali, fatti di cemento colorato e vetro, i quali descrivono i conflitti in cui hanno partecipato gli uomini e le donne del cimitero. Camminando lungo l'intero cratere all'estrema destra del cimitero sono posizionate delle nicchie dove i soldati trovano riposo. Il Cimitero Monumentale è ornato da fiori freschi collocati in recipienti di metallo i quali vengono rimossi appena diventano antiestetici. I fiori artificiali sono permessi solo durante i cinque giorni precedenti e cinque giorni successivi alla seguenti festività: la domenica di Pasqua, il giorno di Natale e per l'Hana Matsuri (festa dei fiori di origine Buddista che ricorre ad aprile), dal 12 luglio al 15 agosto in osservanza di O-Bon (tradizione buddista giapponese per onorare gli spiriti dei propri antenati).

 

Come raggiungere il National Memorial Cemetery of the Pacific

 

Il National Memorial Cementary of the Pacific si trova a metà strada tra l'areoporto di Honolulu ed il quartiere di Waikiki, a circa 15 di auto. E' Situato su una piccola collina sopra la città di Honolulu e se lo si vuole raggiungere in auto bisogna seguire seguire le indicazioni per Punchbowl dall'autostrada principale H1. Se invece si opta per l'autobus il percorso si fa più difficile in quanto nessun autobus porta direttamente al cimitero, sarà necessario percorrere della strada a piedi. Dal quartiere di Waikiki prendere il bus n°2 fino alla fermata S Beretania St + Alapai St e poi cambiare autobus e prendere il n°15 fino alla fermata Puowaina Dr + Hookui St. Percorrere le ultime 0,6 miglia (1 Km) a piedi fino all'ingresso del cimitero.

 

TAGS: national memorial cemetery of the pacific |
Aggiunto ai tuoi preferiti
Tolto dai tuoi preferiti