Waikiki Beach

5 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

 

Immagine bagnino
Bagnino: Si
Immagine toilette
Toilette: Si
Immagine doccia
Doccia: Si
Immagine picnic
Picnic: Si

 

La spiaggia di Waikiki si trova nell'omonimo quartiere della città di Honolulu. Più precisamente la spiaggia si estende per diverse centinaia di metri nella contea di Honolulu City. La spiaggia prende forma nella parte meridionale dell'isola di Oahu ed è sicuramente tra le spiagge più famose e apprezzate in tutto il mondo. Sembra che proprio intorno a questa spiaggia abbia preso vita l'intero quartiere circostante, che al giorno d'oggi spazia dall'Ala Wai Canal (ovvero un canale artificiale scavato decenni addietro per drenare tutto l'umido della zona che vi si trovava in precedenza, esso sorge nella parte Nord-Ovest dell'isola) verso i pendii del Diamond Head, un vulcano che si trova nella zona orientale dell'isola. Waikiki in hawaiiano sta a significare "acqua spruzzata" oppure "acqua zampillante". Questo nome si riferisce in modo particolare ai vari ruscelli presenti sull'isola che in passato servivano per alimentare tutta la zona, vista la sua umidità. In passato, poi, questa zona umida separava addirittura il quartiere di Waikiki dall'entroterra dell'isola. Inoltre, secondo molte fonti storiche, Waikiki è stata a lungo un luogo di ritiro spirituali, fisico e mentale. Sembra proprio che in questo posto venivano i principi delle Hawaii nei secoli precedenti (e specialmente nel XIX secolo). Al giorno d'oggi Waikiki rappresenta il cuore pulsante dell'industria turistica delle isole Hawaii: ovunque è possibile trovare numerosi hotel, piscine, campetti e quant'altro. Senza dimenticarsi dei diversi edifici storici in questo quartiere, tra cui anche alcuni alberghi (come il Moana Surfirder Hotel oppure il Royal Hawaiian Hotel, entrambi con una lunga storia alle spalle e in grado di narrare moltissime storie e leggende particolari). Nel corso della sua storia, inoltre, la spiaggia ha avuto molti problemi di erosione, il che ha presto portato alla realizzazione dei frangiflutti, nonché ai progetti di riempimento della spiaggia. Basti pensare che solo negli anni '20 e '30 del 1900 la sabbia veniva prelevata direttamente dalla Manhattan Beach. Oltre a essere un importante centro turistico delle isole Hawaii, Waikiki è anche un centro culturale, in quanto, come già accennato, nelle immediate vicinanze del quartiere, nonché nel quartiere stesso, ci sono vari edifici degni d'importanza. In modo particolare, inoltre, Waikiki rappresenta il centro di ritrovo per molti appassionati del surfing che vengono per cavalcare le onde dell'oceano. In alcuni periodi dell'anno le onde oceaniche vicine a Waikiki possono raggiungere delle altezze considerevoli. Negli anni 1795-96 Waikiki era addirittura la prima Capitale delle isole Hawaii.

 

Cosa fare a Waikiki Beach

 

La spiaggia è adatta principalmente al relax. Non a caso è una delle spiagge meglio attrezzate con i lettini e gli ombrelloni utili per riposare. Proprio questa rappresenta l'attività principale che svolgono tutti i viaggiatori che raggiungono Waikiki Beach, ma non è la sola (come si può ben capire). Come già accennato in precedenza, la spiaggia risulta il centro di destinazione di molti surfisti che qui trovano delle condizioni climatiche a dir poco perfette su cui praticare la propria arte. Le onde locali sono in grado di trasportare nel vertice del surfismo anche coloro che svolgono uno stile di vita particolarmente sedentario e non sono inclini a praticare degli sport veloci, dinamici e impegnativi come il surfing. Ovunque vi regna un'atmosfera di particolare allegria e qualora non si sapesse come surfare, basta rivolgersi agli istruttori locali. Sulla spiaggia di Waikiki ce ne sono così tanti che si può addirittura avere un naturale imbarazzo di scelta nel capire a quale istruttore rivolgersi e con chi collaborare. A tutto questo si aggiunge anche una vasta gamma di negozi particolari che vendono tutta l'attrezzatura necessaria per il surfing. Qui si può surfare da soli oppure in compagnia, godersi i magici drink che vengono preparati nelle immediate vicinanze della spiaggia e lasciarsi trasportare da quello spirito di eterna allegria che vi regna giorno e notte. Inoltre nelle vicinanze della spiaggia vengono spesso indette delle vere e proprie gare di surfing. Ci sono vari livelli di partecipazione: dai professionisti agli amatori di questo sport. Non resta semplicemente che scegliere il proprio livello di competenza e gettarsi direttamente nella mischia. E qualora non si volesse surfare, ci si può gettare nell'acqua dell'oceano per nuotare con o senza la tavola da surfing. La temperatura dell'acqua è mite praticamente durante tutte le stagioni dell'anno ed è così pulita da essere quasi cristallina. Inoltre tutta la zona è resa sicura grazie alla presenza di numerosi bagnini che possono intervenire qualora c'è ne fosse il bisogno. Il mare e la spiaggia, però, non rappresentano che una piccola parte di tutte le attività che si possono svolgere a Waikiki. Perché nella zona ci sono anche diversi ristoranti che propongono all'attenzione dei clienti alcuni piatti a dir poco speciali. Proprio qui si possono assaggiare alcuni dei piatti più buoni in assoluto e provare la tipica cucina delle Hawaii. I sapori locali sono in grado di far innamorare chiunque della varietà del cibo locale. A questo si aggiungono anche numerosi dolci e bevande tradizionali di questo lembo di terra paradisiaca in mezzo all'oceano. Senza dimenticarsi della possibilità di praticare una vasta gamma di sport particolarmente diversi. Oltre a nuotare e fare il surfing sull'isola di Oahu è possibile praticare degli sport più popolari soprattutto tra gli europei, come il calcetto o il tennis. E, infine, occorre sicuramente visitare i vari monumenti e importanti luoghi storico-artistici che hanno fatto la storia di questa zona. Tra i diversi posti d'interesse spicca il Kapiolani Park, un parco immenso che ospita una varietà vegetale e animale che ha dell'incredibile. Una passeggiata in questo parco è in grado di far restare a bocca parte anche i viaggiatori più incalliti. Tra i musei più belli, invece, spicca il Fort DeRussy dove attualmente sono conservati diversi oggetti d'interesse appartenenti all'ambito militare. Il Fort DeRussy è uno dei musei militari statunitensi più grandi in assoluto ed è ogni anno visitato da delle vere e proprie folle turistiche vogliose di scoprire di più su quel che è l'esercito più capace del mondo. Nelle immediate vicinanze di questa meravigliosa spiaggia si trova anche la Duke Paoa Kahanamoku Lagoon, una laguna perfetta per riposare all'ombra dei grattacieli vicini. Un altro parco che bisognerebbe visitare durante le vacanze a Waikiki Beach è il Kuhio Beach Park. Si tratta di un altro parco grandissimo che si estende per svariate centinaia di metri. La folta vegetazione di questo parco è in grado di offrire riparo nelle giornate più calde, ma i posti da vedere al suo interno sono tre:

  • Le rocce di Kapaemahu;
  • La statua al duca Kahanamoku;
  • La statua al Principe Kuhio.

Infine, tra i luoghi da visitare nelle immediate vicinanze di Waikiki Beach spicca l'Ala Wai Harbor. Si tratta di un parco di attracco dei mezzi, come gli yacht, un classico dei molti centri urbani americani (e non solo). Di particolare piacevolezza può essere una passeggiata rilassante al calare del sole, quando l'intera zona si colora delle sfumature rosa tipiche del tramonto. Qui, inoltre, vengono spesso lasciate in sosta dei mezzi bellissimi che da soli sono in grado di apportare all'intera zona un tocco di classe in più. Inoltre, è possibile ammirare alcuni splendidi panorami marittimi sull'oceano vicino: una bellezza indescrivibile.

 

Come raggiungere la Waikiki Beach

 

La Waikiki Beach è facilmente raggiungibile da un qualsiasi luogo dell'isola grazie a una fitta rete autostradale che si sviluppa per diversi chilometri. Nel dettaglio, il raggiungimento di questo magnifico luogo dall'aeroporto dedicato a Daniel K. Inouye può richiedere all'incirca una ventina di minuti. Basta semplicemente uscire dall'aeroporto e imboccare la Highway numero 1. Quindi bisogna procedere verso il lato Sud-Est dell'isola (dove si trova, per l'appunto, questa spiaggia) e prendere l'uscita verso l'autostrada numero 92 fino all'uscita Waikiki. Girando a destra si potrà presto raggiungere la spiaggia con un bel parcheggio annesso alla stessa.

 

TAGS: waikiki beach | waikiki hotels | sheraton waikiki | waikiki restaurants |
 Continua con Facebook
Google Icon  Continua con Google
Aggiunto ai tuoi preferiti
Tolto dai tuoi preferiti