Waianapanapa State Park

Waianapanapa State Park
4.5 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

 

Toilette: No
Picnic: No
Campeggio: No
Escursione: No

 

Il Waianapanapa State Park copre un'area di quasi mezzo chilometro quadrato ad Hana, sull'isola di Maui. Il suo nome in lingua indigena vuol dire 'acqua fresca scintillante' con riferimento ai corsi d'acqua che lo attraversano. Il Waianapanapa State Park, al suo interno, presenta una grande varietà di territori naturali come spiagge con sabbia vulcanica, grotte, rocce, sfiatatoi ed archi naturali e sentieri per le escursioni. Nel sedicesimo secolo, il capo dell'epoca Pi'ilani, riunì l'isola di Maui diventandone il sovrano; egli fece costruire un sentiero roccioso che costeggia l'intera isola rendendola raggiungibile in ogni sua parte e tale progetto prese il nome di 'King Highway', attualmente ne resta una sezione che attraversa il parco di Waianapanapa. I percorsi disponibili sono quello verso nord, che porta all'aereoporto di Hana, e quello verso sud-est che conduce sulla costa di Hana Bay della lunghezza di oltre cinque chilometri lungo i quali è possibile osservare diversi siti archeologici come l'Ohala Heiau ed altri non sempre opportunamente segnalati. La spiaggia costituita da sabbia nera è molto suggestiva da vedere ma non la rende particolarmente comoda per la balneazione perchè troppo rocciosa e dura, in questa zona è sconsigliato anche nuotare in quanto vi sono onde e correnti molto forti in ogni periodo dell'anno. In prossimità del mare ci sono anche le grotte e gli archi marini con i caratteristici 'blowholes', ovvero sfiati d'acqua naturali che si creano tra le rocce grazie alla pressione subita dall'acqua del mare quando passa attraverso canali naturali che si sono formati sotto le rocce. La forza di questi sfiati è maestosa ed è bene fare molta attenzione, anche ad eventuali bambini, perchè essa potrebbe colpirci facendoci perdere l'equilibrio o farci cadere nell'oceano.

 

Cosa fare al Waianapanapa State Park 

Il parco offre molte attrattive ed è facile trascorrere molto tempo qui se si ama passeggiare, è un'ottima soluzione fare una gita in questo parco se si vuole visitare la zona di Hana. Se invece si è qui di passaggio è consigliabile suddividere il tempo a disposizione anche con le escursioni sul Pipiwai Trail a Kipahulu. Entriamo ora nel dettaglio illustrando i principali siti d'interesse del Waianapanapa State Park:

  • La spiaggia di Pailoa - Quando avviene un'eruzione vulcanica, la lava emessa dai vulcani di questa zona venne raffreddata velocemente dalle acque del mare, questo fenomeno causa la creazione di roccia basaltica frantumata in sabbia; è proprio così che si è creata la spiaggia di sabbia nera del Waianapanapa State Park oltre cento anni fa dall'eruzione del vulcano Haleakala che interessò la zona di Hana. Grazie all'azione delle piogge e la crescita di vegetazione (foglie, arbusti, ecc.) oggi questa spiaggia è caratterizzata da un colore verde brillante e nero che contrastano molto tra loro e con il blu profondo dell'oceano, offrendo al visitatore un effetto cromatico del panorama unico nel suo genere;
  • La foresta di Hala - All'interno del parco ci sono un gran numero di alberi di cocco, del pane e di guava oltre al più grande bosco di Hala (comunemente chiamato Pandano) che offre grazie alla maestosa chioma un'ombreggiatura molto gradevole nei giorni più caldi, con un sottofondo del verso degli uccellini che fanno il nido al suo interno;
  • Le grotte di acqua dolce - Il nome del parco di Waianapanapa prende ispirazione proprio dalle grotte di acque dolci in esso presenti, che si sono formate in seguito all'indurimento della lava; in esse si sono formati diversi specchi d'acqua, alcuni di essi solitamente vengono ricoperti dalla vegetazione mentre uno di dimensioni maggiori è caratterizzato da un colore chiaro ed è situato vicino ad una parete rocciosa a strapiombo. E' proprio in questa grotta che la tradizione dice sia stata luogo di una leggenda; il cartello esplicativo racconta che una principessa chiamata Popoalaea fuggì e si nascose qui per nascondersi dal crudele marito. Era presente con lei una serva che la sventolava con un kahili di piume; durante la ricerca il marito, capo Kakae, vide il rifesso di questa immagine nello specchio d'acqua ed uccise la moglie in questo laghetto. In alcuni periodi dell'anno l'acqua del laghetto diventa rossa per via dei gamberi di questo colore in essa presenti, ma la leggenda vuole che quello sia un segno ed un ricordo della principessa uccisa;
  • The King's Highway - E' situato nella parte occidentale dell'isola ed è un percorso escursionistico fuori-strada di origine vulcanica che si affaccia sull'oceano; il passaggio è formato da pietre di fiume piatte che cotrastano con le rocce laviche circostanti. Lungo il suo corso è possibile vedere numerosi soffioni naturali;
  • Le grotte di lava - In prossimità dell'oceano, sulla spiaggia di Pailoa, sono presenti delle piccole grotte a forma di 'tubo' che sono incredibilmente affascinanti; dal suo interno è possibile vedere delle bellissime visuali da cartolina, rendendolo un luogo molto interessante per gli amanti della fotografia;
  • Il sentiero Kipapa O Kihapiilani - Si tratta di un sentiero che tra andata e ritorno misura poco più di quattro chilometri di lunghezza, con una difficoltà di percorrenza media tranne che per alcuni tratti un pò più impegnativi. Lungo il suo corso sono visibili due baie, le rovine, il Kapukaulua Burial Site e Pukaulua Point;
  • Scogliera e l'arco marino - A Pailoa Bay è presente un arco roccioso all'interno del mare molto particolare che, insieme alla scogliera ed ai loro caratteristici colori ricrea un paesaggio unico e fiabesco, in particolar modo al tramonto.

Il Waianapanapa State Park è caratterizzato da una costa di origine vulcanica sul livello del mare in mezzo alla natura e facilmente accessibile. Al suo interno sono a dispozione vaste aree per il campeggio, per i pic-nic, per alloggiare e per la pesca. Per appassionati e non vi è inoltre la possibilità di fare 'birdwatching' grazie alla presenza di uccelli di mare ed anchialini. All'interno del parco vi è inoltre un tempio religioso intitolato Heiau. Per accedere al Waianapanapa State Park non è necessario pagare nessun biglietto d'ingresso mentre per campeggiare è necessario effettuare la prenotazione online almeno tre giorni prima dell'arrivo, con un costo che parte dai 12$ per notte. La struttura mette a disposizione l'accesso per i disabili, ma anche bagni, docce, tavoli per il pic-nic, fontanelle d'acqua per rinfrescarsi, cestini ed alloggi per la notte. In questo parco si dovrà prestare attenzione ai pericoli di caduta massi, forti correnti d'aria, massi scivolosi ed onde anomale. E' vietato inoltre l'ingresso agli animali, il fumo e l'alcool. Attraversando un percorso tortuoso in mezzo al bosco è possibile raggiungere due grotte colme di acqua dolce ed acqua salata, con la prima che è situata nello strato più superficiale; alcune tradizioni popolari riportano che quest'acqua venisse utilizzata per cucinare e per lavare. In questa zona hanno vissuto per lungo tempo gli antichi hawaiani ed infatti sono presenti numerosissimi reperti e siti archeologici che lo confermano, grazie alla presenza ed al ritrovamento di templi, rifugi, pittogrammi, ripari e recinti, siti di sepoltura e di case antiche. Il camping del Waianapanapa State Park è sicuramente uno dei migliori in assoluto sull'isola di Maui grazie al gran numero di attività e di posti unici da vedere durante la giornata, ma momenti molto speciali sono regalati anche all'alba o con avventure in notturna. Il camping offre anche possibilità di noleggio di mezzi, alloggi, tende, ecc. oltre a escursioni guidate, servizi di catering e tanto altro ancora. Il Waianapanapa State Park è un posto davvero magico dove potremo dimenticare i problemi di ogni giorno e ritrovare il nostro primordiale rapporto con la natura sempre accompagnato dall'infinita bellezza e fascino dei luoghi. Potremo ritrovare la nostra pace interiore e trovare qualche angolino speciale dove goderci il panorama e riflettere immersi nella natura di questa rara bellezza naturale. Un luogo come questo va visitato almeno una volta nella vita e dopo averlo fatto ci resterà un ricordo vivo ed indelebile di questa esperienza per tutto il resto dei nostri giorni.

 

Come raggiungere lo Waianapanapa State Park

Il Waianapanapa State Park si trova e est dell'isola di Maui ed è raggiungibile da un'unica strada, la famosa Hana Hwy, l'unica strada costiera che gira attorno al Haleakalā National Park. Il parco non è servito da mezzi pubblici, per cui l'unico mezzo è l'auto.

TAGS: waianapanapa state park | waianapanapa black sand beach | waianapanapa state park cabins | waianapanapa cabins |
Aggiunto ai tuoi preferiti
Tolto dai tuoi preferiti